Luigi de Magistris

De Magistris-Pd, ormai è scontro totale

Si infiamma lo scontro in campagna elettorale a Napoli. Ad accendere le polemiche è un video in cui Luigi de Magistris attacca duramente il premier Renzi

Si infiamma lo scontro in campagna elettorale a Napoli. Ad accendere le polemiche è un video in cui Luigi de Magistris attacca il premier durante una manifestazione elettorale: “Mi hanno strappato la toga ma non posso strapparmi l’anima. Renzi, vattene a casa! Devi avere paura! Ti devi cagare sotto. Se mi fanno fuori ci sarete voi. Non sono in vendita. Non avete idea che cosa cambierà dal 5 giugno”. “Napoli capitale, Sud ribelle, potere al popolo. E’ il popolo che scrive la storia”, incalza de Magistris acclamato dalla folla.

 

Valente: “De Magistris usa toni carichi di violenza”. Lettieri: “Fategli l’antidoping”

Frasi alle quali nella giornata di ieri ha risposto Valeria Valente, candidata alla poltrona di Palazzo San Giacomo proprio per il Pd:  “Sta utilizzando toni vergognosi, carichi di violenza, indegni per il sindaco della terza città d’Italia”. Non ha mancato di far sentire la sua opinione in merito anche Gianni Lettieri: “Attacca come un invasato Renzie il Governo. Il sindaco uscente appare in questa fase visibilmente alterato, credo sia il caso di sottoporlo all’antidoping”“Con le minacce al presidente del Consiglio, de Magistris ha toccato il fondo. Comprendiamo il suo nervosismo perché il Governo sta intervenendo dove lui ha fallito per cinque anni, ma non pensavamo che un rappresentante delle istituzioni potesse arrivare così in basso. Chi ha torto urla, quindi lasciamo a lui le volgarità e i toni scellerati, noi continuiamo a pensare ai napoletani”. A dirlo è il segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione.

 

Renzi: “Quelle di de Magistris volgarità indegne”

“Il sindaco di Napoli mi insulta e minaccia con volgarità indegne di un uomo pubblico”. Lo scrive, in un passaggio della sua enews, il premier Matteo Renzi osservando come “a leggere alcune dichiarazioni politiche sembra proprio che a qualcuno sia scappata la frizione”.