Crotone, attacco all'arbitro: "Noi penalizzati, adesso basta"

Crotone, attacco all’arbitro: “Noi penalizzati, adesso basta”

L’esito di Napoli-Crotone è stato “condizionato da una direzione quanto meno discutibile”. A sostenerlo in una nota l’ad del Crotone Gianni Vrenna

L’esito di Napoli-Crotone è stato “condizionato da una direzione quanto meno discutibile”. A sostenerlo in una nota l’ad del Crotone Gianni Vrenna, all’indomani della sconfitta per 3-0 con due rigori. Vrenna sottolinea come la gara del Crotone sia stata “combattuta come sempre con le armi dell’organizzazione, dell’impegno e della determinazione” e ribadisce che “l’esito, pur considerando la grande differenza dei valori in campo, è stato condizionato da una direzione quanto meno discutibile, nel suo complesso e nel merito delle singole decisioni. Non è la prima volta, voglio fortemente che sia l’ultima: gli episodi dubbi, sfavorevoli, incomprensibili, a conti fatti, cominciano ad essere troppi e troppo frequenti. E stanno incidendo negativamente sul nostro percorso. La nostra intenzione – conclude – è quella di competere correttamente. Chiediamo per questo maggiore equilibrio, pretendiamo maggiore attenzione, esigiamo rispetto. La nostra pazienza è stata già messa pesantemente alla prova: adesso dico basta”. (Ansa).