immacolata cortese

Camorra: arrestata Immacolata Cortese, moglie di ‘Carosone’ e referente clan Belforte

Immacolata Cortese è stata arrestata dai carabinieri della stazione di San Nicola la Strada, Caserta. Ora si trova nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Finita in manette la moglie del detenuto Antonio Bruno detto “Carosone”, Immacolata Cortese, considerata dagli inquirenti referente del clan Belforte nei comuni di San Nicola la Strada e San Marco Evangelista. Ad eseguire l’ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dalla Corte di Appello di Napoli, i carabinieri della stazione di San Nicola la Strada (Caserta).

Immacolata Cortese in manette

La donna, 47 anni, è ritenuta affiliata al clan camorristico e responsabile di associazione per delinquere di stampo mafioso, per fatti risalenti agli anni 2009-2010. Immacolata Cortese ora si trova all’interno del carcere di Santa Maria Capua Vetere.