Il Barcellona ha provato a prendere Koulibaly, ma il difensore ha firmato con il Napoli

Koulibaly firma con il Napoli, nonostante le lusinghe del Barcellona

La società azzurra già a gennaio aveva puntato il forte difensore centrale del Genk, Kalidou Koulibaly, acquistato poi per una cifra che si aggira intorno ai 7 milioni di euro. Ad oggi però, si scopre un clamoroso retroscena riguardante un inserimento nella trattativa addirittura del Barcellona, la cui società blaugrana avrebbe chiesto, alla società belga del Genk, quanto fossero reali gli accordi con il Napoli e se si poteva pertanto aprire uno spiraglio.

Arriva la firma di Koulibaly

Koulibaly è un difensore moderno, forte fisicamente e giovanissimo, 22 anni per lui; quindi è chiaro che sia seguito e desiderato da squadre importanti come quella del Barcellona, ma non solo. L’ha spuntata il Napoli e le altre società devono pur farsene una ragione. Si può dire, inoltre, che la mossa della società spagnola, cioè quella di tentare fino all’ultimo di strappare il giocatore al Napoli, non è stata del tutto corretta in quanto si sapeva già da un pò che la società azzurra aveva concluso la trattativa con il Genk per la cifra di 7 milioni di euro. Il Genk ha dimostrato di essere una società più che seria mantenendo la trattativa con il Napoli e rinunciando alle lusinghe del Barcellona. Il difensore, pertanto, è atterrato ieri a Castel Volturno, sede del calcio Napoli, per firmare il contratto di 5 anni a 800 mila euro a stagione.

Il difensore fortemente voluto da Benitez

Il difensore, ormai ex-Genk, è quindi il primo vero colpo di mercato del nuovo Napoli targato 2014/15. Il ragazzo era pronto a vestirsi di azzurro dalla sessione di mercato invernale, ma le necessità di allora erano diverse e si decise di puntare su altri nomi che dessero più garanzie in quel momento importante della stagione. Koulibaly è comunque un giocatore fortemente voluto da mister Benitez che da tempo sognava di poterlo allenare.