Slitta ancora l'apertura di Edenlandia

Slitta ancora l’apertura di Edenlandia

Dopo la data di Pasqua, continuano i lavori di ristrutturazione del tanto atteso parco divertimenti Edenlandia la cui riapertura slitta ulteriormente.

Edenlandia non riaprirà neanche quest’anno.

L’ultima scadenza era stata fissata per Pasqua, ma numerosi problemi burocratici e organizzativi hanno reso necessario, ancora una volta, rimandare la tanto attesa apertura del parco divertimenti di Viale Kennedy.

Slitta di un anno l’apertura di Edenlandia

Al momento sembra che l’azienda abbia stabilito una nuova data: entro la prossima primavera l’Edenlandia dovrebbe essere completamente aperta. Ma di più non si sa: “Porta Sfiga”, commenta Ciro Cangiano, amministratore unico di New Edenlandia.

Continuano dunque i lavori per adeguare le strutture agli standard europei di sicurezza e per restituire smalto alle attrazioni storiche, quelle indimenticabili, quelle che fanno parte dell’immaginario collettivo di chi un tempo è stato bambino in quel parco: la Vecchia America, i tronchi, il trenino, il Viaggio di sogno, il Castello, il Festival delle beffe.

Cangiano spiega: “Ci siamo rimboccati tutti le maniche e abbiamo dato un’accelerata. Fino ad oggi abbiamo assunto il venti per cento della forza lavoro di Edenlandia, l’impegno è quello di assorbirla tutta. Si tratta di tecnici validi e motivati che conoscono bene il parco e stanno ristrutturando le vecchie giostre. Rimetterli a lavorare ci sembrava il modo migliore per evitare di dare soldi a ditte esterne”.

Intanto l’azienda sta preparando una serie di eventi per rendere festosa la grande attesa dell’apertura di Edenlandia. Tra questi ci sarà la possibilità di varcare di nuovo la soglia del parco, chiuso dal 2013.