Scontro tra tifosi al San Paolo: probabile faida di camorra avvenuta allo stadio

Scontro tra tifosi al San Paolo: probabile faida di camorra avvenuta allo stadio

Lo scontro tra tifosi al San Paolo, avvenuto domenica sera sugli spalti dello stadio, quando era in corso il match di Serie A Napoli-Sampdoria, finito poi 2-2, secondo gli inquirenti potrebbe essere collegato alla recente guerra scoppiata tra i clan camorristici del centro storico di Napoli. Negli ultimi tempi infatti i Sibillo-Giuliano-Brunetti-Amirante sono in guerra con il clan rivale dei Mazzarella, dando vita a teatri di morte per le strade napoletane. Domenica sera però il teatro di guerra è stato il San Paolo, con un tifoso accoltellato al polpaccio destro.

Scontro tra tifosi al San Paolo, la parola alla Direzione Antimafia

Al momento, dalle prime indagini fatte, nulla di concreto è stato ancora scoperto, i motivi dei tafferugli sono ancora del tutto sconosciuti e ogni pista resta aperta, anche se la più probabile pare essere quella dello scontro tra clan camorristici, non a caso a breve gli atti delle indagini finiranno in mano alla Direzione Antimafia.

Foto dello scontro tra tifosi al San Paolo (corrieredelmezzogiorno)