pietro parisi

Pietro Parisi, chef di Palma Campania, dice no al pizzo!

Chiude le porte del suo ristorante alla camorra lo chef Pietro Parisi. Il cuoco di Palma Campania si rifiuta infatti di pagare il pizzo.

Chef di Palma Campania, amato dell’ex presidente francese Nicolas Sarkozy, Pietro Parisi ha avuto il coraggio di dire no al pizzo e di denunziare tutto a chi di dovere.

Lo stesso cuoco a raccontare la sua scelta in un post su Facebook, dove scrive: “A volte è difficile restare qui, anche se amo questa terra. Continuano a bussare alla mia porta. Quando finirà questa storia…”.

Pietro Parisi si riferisce a quanto accaduto la sera del 14 ottobre, quando con tutta la famiglia si trovava al ristorante a festeggiare il compleanno della figlia di tre anni. Alla porta dello chef hanno ‘bussato’ infatti poco dopo la mezzanotte di quel giorno; un ragazzo sui 20 anni che dice di essere appena uscito di galera e di essere figlio di un boss. Chiede soldi, solo 50 euro, ma li vuole senza troppe storie, perché ricorda ai presenti di avere amicizie importanti.

Ebbene Pietro Parisi non si è lasciato intimorire e ha telefonato subito ai carabinieri che subito si sono messi in moto per dargli assistenza. Si è così rifiutato di pagare il pizzo, oggi e anche domani.