osservatorio infojobs

Osservatorio InfoJobs, crescono del 31% le offerte di lavoro in Campania

Secondo i dati pubblicati dall’Osservatorio InfoJobs, in Campani c’è stato un incremento delle offerte di lavoro del 31%.

Rispetto allo scorso anno le offerte di lavoro in Campania hanno subito un aumento del 31%, questo secondo l’Osservatorio InfoJobs sul mercato del lavoro 2015, che attribuisce il dato al ritorno della fiducia in economia legato ai cambiamenti del mercato del lavoro introdotti dal Jobs act e dalla ripresa dell’economia in generale. Se avete voglia di farvi una risata fatevela pure, perché questi dati fanno veramente ridere.

Non a caso a guidare la classifica dei settori più dinamici sono le Telecomunicazioni, con il 19,6% sul totale regionale. A seguire Marketing e pubblicità con il 16,7% dell’offerta regionale e, di seguito, Commercio, distribuzione e GDO con il 14,0% e PR ed eventicon il 13,1%. Segue il settore Insegnamento e formazione, che si posiziona al quinto posto con il 9,2% del totale. Rientrano nella topo 10 anche ICT(7,9%), Consulenza manageriale e revisione (3,3%), Servizi finanziari (2,2%), Hotellerie, ristorazione (1,3%) e Stampa (0,9%).

Più della metà dunque delle offerte riguarda le Telecomunicazioni, ma bisognerebbe precisare ‘Call Center‘, dove spesso si lavora tanto per ottenere poco, anche in termini di stipendio, si perchè se vendi guadagni, altrimenti puoi trovarti un nuovo lavoro. Per non parlare dei contratti di lavoro, inutili anche quelli. Stesso discorso possiamo farlo con il Commercio, dove si cercano sempre e solo venditori, dove guadagni se vendi. Anche qui un bel contratto te lo sogni, anzi, il più delle volte sei costretto ad aprirti una partita IVA.

Osservatorio InfoJobs, Napoli guida la regione

Ma soffermiamoci ai dati forniti dall’Osservatorio InfoJobs, dove Napoli nel 2015 risulta capofila regionale con il 60,1% dell’offerta. Seguono Salerno (23,4%), Caserta (9,9%), Avellino (3,8%) e Benevento (2,7%).