Napoli-Wolfsburg: "Tifosi, attenti ai borseggiatori"

Napoli-Wolfsburg: “Tifosi, attenti ai borseggiatori”

Quale guida potevano mai pensare di fare per Napoli-Wolfsburg i proprietari del sito dei sostenitori bioncoverdi? Ovvio, una guida di sopravvivenza.

Non possiamo fare altro che ridere e accogliere nel modo migliore i pochi tifosi tedeschi che giungeranno domani a Napoli per seguire la loro squadra del cuore, ad un passo dall’eliminazione poiché sarà dura per loro ribaltare il 4-1 subito in casa da parte degli azzurri. Anche se nel calcio tutto può succedere, ma che domani Napoli-Wolfsburg si trasformi in un harakiri da parte dei ragazzi di Benitez è decisamente poco probabile, per tale motivo il tifo sia azzurro sia biancoverde, presente al San Paolo, sarà scarso. Tuttavia, il sito dei tifosi dei tedeschi ci tiene all’incolumità dei propri sostenitori, che domani saranno nella ‘pericolosa’ Napoli, e gli ha fornito una guida via web.

Napoli-Wolfsburg: “Attenti ad attraversare la strada”

Napoli-Wolfsburg: "Tifosi, attenti ai borseggiatori"

Eh già, la prima raccomandazione è quella di stare attenti al traffico, intenso, frenetico e non sempre rispettato: “attenzione ad attraversare sulle strisce pedonali anche se semaforo è verde per i pedoni”. La mini-guida per ‘sopravvivere’ a Napoli continua raccomandando i tifosi del Wolfsburg di stare attenti ai borseggiatori: “Con un trucco qualcuno distrae il turista (urtandolo o sporcandogli i vestiti) e un complice lo deruba. Quindi fare attenzione in particolare nei luoghi e sui mezzi pubblici. Inoltre, tenere borse e oggetti di valore attaccati al corpo e nelle tasche quando si sta in strada (per i furti in moto). Si consiglia di muoversi in gruppi numerosi e di non lasciare oggetti di valore nella macchina aperta”.

E così via… la guida per Napoli-Wolfsburg continua fornendo spiegazioni su come tornare a casa senza un graffio e con il proprio portafoglio in tasca. Mica hanno pensato di fornire spiegazioni su dove andare a mangiare una pizza, su dove alloggiare, quali monumenti vedere. Ma quelli che hanno creato tale guida sanno della presenta di Pompei ad esempio? Sanno che il loro cancelliere Angela Markel viene sempre in vacanza a Ischia, che proprio di recente ha visitato anche gli scavi di Castellamare? Sanno della presenza di una splendida costa, quella sorrentina? Della Napoli sotterranea? Dell’anfiteatro Flavio a Pozzuoli? Bah… che dire, complimenti per il coraggio a quei pochi tedeschi che hanno deciso di venire lo stesso a Napoli.