L'amica geniale

L’Amica Geniale: la protesta dei commercianti prima dell’inizio delle riprese

Le riprese de ‘L’Amica Geniale 2’ inizieranno a marzo, e i commercianti si sono infatti uniti in una protesta a poche settimane dal primo ciak

Le riprese della seconda stagione de ‘L’Amica Geniale’ inizieranno a marzo, ma qualcosa di scomodo sta accadendo dietro le quinte. Alcuni commercianti si sono infatti uniti in una protesta a poche settimane dal primo ciak.

Elena e Lila torneranno sul piccolo schermo per il secondo capitolo di una storia che ha tenuto gli spettatori incollati allo schermo (aperti nuovi casting). Ci sarà un nuovo rione, nuove ambientazioni, nuove storie da raccontare che partiranno da dove si era conclusa la prima stagione: il matrimonio di Lila con Stefano Carracci e il bisogno di Lenù di scappare dalle regole del rione, da quel mondo che continua a ferirla. Come anticipato, le riprese della seconda stagione de ‘L’Amica Geniale‘ inizieranno a marzo e si sposteranno in alcune zone della città di Napoli tra le quali quella di Port’Alba. E non tutti i commercianti sono entusiasti di dover chiudere i loro negozi per permettere il proseguimento delle riprese.

L’Amica Geniale: la rabbia dei commercianti poco prima dell’inizio delle riprese

l'amica geniale
L’Amica Geniale – Lila e Michele Solara in una scena della prima stagione

Alcune scene della seconda stagione de ‘L’Amica Geniale‘ saranno quindi girate a Port’Alba e alcuni commercianti, come riportato da Leggo, non sono “elettrizzati” all’idea di dover fermare i loro esercizi rischiando anche una “perdita economica“. “Aspettiamo il contratto” ha dichiarato un tabaccaio della zona che, come tanti, preferirebbe continuare a lavorare senza interruzioni dovute alle scene che porteranno Elena a Port’Alba.

La nuova stagione de ‘L’Amica Geniale’ porterà gli spettatori a vivere ancora una volta la difficile realtà di Elena e Lila, quel mondo che continua a prenderle a calci e che, sembra, non abbia ancora finito di farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *