Gomorra 4: la guerra di Patrizia nuova regina di Secondigliano

Gomorra 4 avrà inizio il 29 marzo. I fan della serie troveranno un nuovo Genny e Patrizia pronta a comandare e diventare la nuova regina di Secondigliano. 

La quarta stagione di Gomorra avrà inizio il 29 marzo. I fan della serie troveranno un nuovo Genny e Patrizia pronta a comandare e diventare la nuova regina di Secondigliano.

Genny Savastano non sarà il solo a cercare di ottenere un nuovo ruolo nella quarta stagione di Gomorra – La Serie. L’ultimo dei Savastano rimasto in vita deciderà di allontanarsi da Napoli per diventare un imprenditore mentre Patrizia diventerà la nuova regina di Secondigliano. Ma non senza una serie di difficoltà da affrontare. Difficoltà che comprenderanno gli uomini di Genny, Nicola primo fra tutti, restii ad avere una donna a capo dell’organizzazione. Patrizia riuscirà a salire ai piani alti? O Enzo Sangue Blu e Valerio impediranno la sua ascesa?

 

Quale destino per Patrizia nella quarta stagione di Gomorra?

Gomorra
Cristiana Dell’Anna è Patrizia Santoro in Gomorra

Cosa succederà a Patrizia nei nuovi episodi di Gomorra? La sola ad essere rimasta fedele ai Savastano, si ritroverà a cambiare ancora una volta nel tentativo di prendere il potere. Ma, come anticipato, dovrà vedersela con gli uomini di Genny e coloro che adesso sono al comando nel centro di Napoli, Enzo e Valerio. Il rapporto tra questi due personaggi diventerà sempre più stretto mentre Enzo dovrà affrontare sé stesso dopo la morte di Ciro Di Marzio. La quarta stagione di Gomorra porterà con sé nuovi sentimenti. La famiglia sarà al primo posto per un Genny che cercherà di allontanarsi da un mondo fatto solo di guerre.

Intanto, alcuni mesi fa, Salvatore Esposito ha confermato l’arrivo di una quinta stagione per Gomorra. In una precedente intervista rilasciata alcuni mesi fa, il produttore della serie Riccardo Tozzi aveva dichiarato: “Gomorra può andare avanti fino a quando c’è una trama forte e una connessione con il pubblico e finché non si ripeterà“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *