Festa della Befana sobria al Plebiscito dopo l’incidente del vigile del fuoco a Caserta

Niente fanfara dei pompieri al Plebiscito dopo l’incidente di Caserta

di Redazione

Avrebbe dovuto essere un grande evento, invece si è svolta in sordina la manifestazione di questa mattina a piazza del Plebiscito del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco che, come di consuetudine, organizzano ogni 6 gennaio una grande festa in occasione del giorno della Befana per la felicità dei più piccoli.

Quest’anno purtroppo l’incidente avvenuto ieri a Caserta, che ha visto coinvolto un vigile del fuoco, ha gettato un’ombra di tristezza sulla manifestazione. Salvatore Alfano, 45 anni, stava impersonando la Befana calandosi dal campanile del Duomo di Caserta quando la corda che lo reggeva si è staccata, mandandolo a sbattere con violenza contro la facciata del campanile.

GUARDA IL VIDEO DELL’INCIDENTE

Il vigile del fuoco, originario di Santa Maria La Fossa e padre di due bambini, ha sbattuto violentemente la testa e, privo di conoscenza, è rimasto penzoloni per circa 30 secondi prima che i soccorsi riuscissero a tirarlo giù. Tanta la paura in piazza per genitori e bambini accorsi ad assistere alle celebrazioni per la notte dell’Epifania.

Un brutto colpo per l’intero corpo dei Vigili del Fuoco, che questa mattina hanno annullato la festa in piazza del Plebiscito in segno di rispetto per il collega ferito. Niente Civica Fanfara dei Pompieri e niente Pompieropoli (un percorso pensato per insegnare ai più piccoli la sicurezza tramite giochi e attività ludiche e ricreative) dunque per i piccoli napoletani. Annullata pure la discesa della Befana dall’alto di Palazzo Reale.

Anche il maltempo non ha aiutato: alle 10 questa mattina, sotto un cielo plumbeo che ha regalato anche qualche goccia di pioggia, erano poche le famiglie giunte insieme ai propri figli per festeggiare in piazza il giorno dell’Epifania. Lei, la Befana, protagonista della giornata, si è comunque presentata distribuendo piccoli doni ai bambini, che hanno potuto festeggiare grazie ad alcuni stand di giocattoli e palloncini allestiti per l’occasione.

Il sindaco, Luigi De Magistris, giunto come da programma in piazza Plebiscito per i festeggiamenti organizzati dall’Assessorato alla Scuola e grazie alla collaborazione tra IV Municipalità e Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, ha espresso solidarietà nei confronti del vigile ferito.

L’uomo, che ha riportato un forte trauma cranico, è stato ricoverato ieri all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Attualmente si trova in prognosi riservata. L’auspicio del sindaco è che il vigile possa riprendersi. “A questo giovane che ora lotta tra la vita e la morte va il nostro pensiero” ha concluso.

6 gennaio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *