Benitez alla vigilia di Napoli Udinese: “Vincere ti aiuta a vincere” (VIDEO)

Vincere ti aiuta a vincere, questo è il dogma enunciato in conferenza stampa da Rafa Benitez alla vigilia del match degli ottavi di Coppa Italia Napoli Udinese

Napoli Udinese. “Vincere ti aiuta a vincere” questo è il dogma lanciato da Rafa Benitez oggi in conferenza stampa alla vigilia dell’esordio in Coppa Italia.

Gli azzurri tornano a giocare la coppa in difesa del titolo acquisito. I campioni in carica affronteranno l’Udinese, partendo direttamente dagli ottavi di finale. “Siamo i campioni uscenti e dobbiamo onorare la Coppa”così in conferenza stampa Benitez, “dobbiamo sfruttare la rosa, diamo spazio a chi ha giocato di meno, ma noi scendiamo in campo con l’idea di vincere al 100%.  Abbiamo vinto un titolo e dobbiamo riprovarci. Vincere ti aiuta a vincere, chi è abituato vince più facilmente. Mi sembra che la rosa stia bene, lo dicono i dati fisici e le ultime prestazioni”. 

Vigilia di Napoli Udinese

Il Napoli torna in campo dopo le polemiche di RomaEmpoli, per un rigore concesso troppo facilmente alla Roma. Altro argomento del giorno è il regolamento della competizione, che prevede che le grandi giochino gli ottavi in casa in una partita singola. “In Spagna si gioca con due partite per evitare in una gara di compromettere tutto. In Inghilterra si gioca in una partita ed il fattore campo è deciso da sorteggio. È più emozionante per i tifosi. Anche perché due partite agevolerebbero comunque le squadre forti, mentre in una tutto può succedere ed è emozionante”. questo il Rafa pensiero sull’argomento.

Una competizione da giocare, e possibilmente da vincere ancora, anche giocando alla italiana: “dipende dagli uomini in campo, dall’avversario, da dove schieriamo la linea difensiva, con Fiorentina e Lazio abbiamo giocato con lo stesso modulo, non è cambiato. Diamo merito alla Lazio che ha fatto una gara d’intensità, ma anche alla nostra squadra che ha lavorato molto in fase difensiva ed abbiamo avuto 4-5 ripartenze. Se noi facciamo 2-3 ripartenze sicuro nessuno dirà all’italiana. Si diceva che LopezGargano davano poco palleggio, invece hanno fatto bene. L’importante è che ognuno sappia cosa fare in ogni partita”.

Le condizioni dei giocatori

In merito alle condizioni e posizioni dei singoli giocatori Benitez così si espresso: Gabbiadini si è allenato bene, domani può esordire dal primo minuto. Strinic? Guardando il suo atteggiamento con la Lazio, guardando il suo allenamento, mi sembra che lui sappia gestire le sue forze. Vediamo questa partita. Ha fatto una partita contro la Lazio molto buona, ha capito come coprire sui due attaccante sa gestire la palla, sa gestire il momento, ma è uno che sa giocare e si adatterà a quello che vogliamo noi. Inler? Ha fatto un grandissimo campionato, la crescita di David e Walter ha messo in difficoltà lui e Jorginho ma con 2 partite a settimana ci sarà bisogno di tutti. La regola dice che uno che ha tempo nella squadra, a volte noi allenatori lo decidiamo per la posizione ed il carisma, dopo Marek e Christian non c’è problema che sia Gargano il capitano”.

Segui gli approfondimenti su Napoli10