Ztl piazza Dante e via Duomo, il rinvio dovuto alla manutenzione delle telecamere

Ztl via Duomo-piazza Dante: chiusura al traffico prorogata al 30 settembre

di Sara Di Somma

Da quando è stata attivata è stata oggetto di numerose polemiche e dibattiti: la ZTL del centro antico è stata, infatti, considerata soltanto da un parte della cittadinanza come un traguardo, che ha liberato il centro storico dalle auto restituendolo alla collettività; dall’altra, il dispositivo messo a punto dalla giunta De Magistris, è stato piuttosto colto come un’imposizione, studiato a tavolino dai politici senza considerare le esigenze dei cittadini. In particolare, sono stati i commercianti della zona ad aver ravvisato le difficoltà maggiori a seguito dell’entrata in vigore della Ztl: le vendite in calo fino al 70% hanno fatto scendere in piazza più volte i titolari degli esercizi commerciali per denunciare un effetto negativo del nuovo dispositivo di traffico sulle loro finanze già provate dalla crisi economica.
Le frequenti polemiche, in questi mesi, hanno portato la giunta De Magistris a rivedere il provvedimento, andando incontro alle esigenze dei commercianti e prevedendo la chiusura al traffico della zona dalle 9 alle 18.

Prima di tale modifica, però, un provvedimento di mezza estate firmato dal sindaco, ha dato il via libera alla circolazione di auto e moto in via Duomo e piazza Dante a partire dal 22 luglio: i varchi, infatti, sono stati temporaneamente disattivati, sospendendo le limitazioni del traffico veicolare nella corsia preferenziale di Via Duomo, da via Tribunali a via Donna Regina/piazzetta San Giuseppe dei Ruffi, e nelle corsie preferenziali in Piazza Dante, allo scopo di procedere alle necessarie modifiche per rendere definitiva l’area a traffico limitato.
Secondo il provvedimento la sospensione temporanea avrebbe dovuto essere in vigore fino al 31 agosto, tuttavia la chiusura non è ancora avvenuta, anzi è stata predisposta una proroga fino al 30 settembre.

Da Palazzo San Giacomo fanno sapere che, per ripristinare i varchi in base alle nuove disposizioni, sono state necessarie delle operazioni tecniche di programmazione e manutenzione delle telecamere: attività che sembrano richiedere più tempo del previsto e che hanno causato il rinvio della chiusura al traffico di via Duomo e piazza Dante prima al 15, poi al 30 settembre. L’autorizzazione ministeriale, insomma, c’è già dall’8 settembre, ma difficoltà tecniche relative ai settaggi degli impianti di videosorveglianza, impediscono l’attivazione dei varchi telematici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *