Zio e nipote arrestati a Secondigliano, sequestrate droga e una pistola

Zio e nipote arrestati a Secondigliano, sequestrate droga e una pistola

Zio e nipote arrestati a Secondigliano. A casa del 42enne trovati 200 grammi di hashish e marijuana e banconote per 5800 euro. Il giovane nascondeva arma

Zio e nipote arrestati a Secondigliano, quartiere di Napoli. I due, di 42 e 22 anni, sono stati intercettati ed arrestati dagli agenti della sezione Antirapina della Squadra Mobile.

 

Zio e nipote arrestati dopo una colluttazione dagli agenti

I poliziotti hanno notato sfrecciare a velocità sostenuta una Fiat Bravo. L’auto, condotta dal 42enne Massimo Maione, ha dapprima percorso Corso Secondigliano e via Cassano, per poi essere fermata dagli agenti in Via Cardinale Filomarino, Il passeggero, il 22enne Vincenzo Maione, già arrestato dai poliziotti il 26 settembre scorso, disceso dall’auto, ha tentato di fuggire ma è stato bloccato. Il giovane nascondeva nella cintola dei pantaloni un revolver 357 magnum, di marca Smith&Wesson, con matricola abrasa e completo di 6 cartucce. Il 42enne ha ingaggiato una colluttazione con gli agenti, terminata col suo arresto.
A casa sua gli agenti hanno sequestrato oltre 200 grammi di hashish e marijuana e banconote per 5800 euro.