XXI Edizione del Campo di Lavoro e Solidarietà

IL 4, 5 e il 6 aprile si svolgerà a Napoli il XXI Campo di Lavoro e Solidarietà manifestazione che il centro Pastorale Giovanile Shekinà organizza in collaborazione con le parrocchie, le associazioni, le cooperative che operano sul territorio del V decanato di Napoli

Il 4 il 5 e il 6 aprile torna, in prossimità della Pasqua, uno degli eventi più coinvolgenti per i giovani della nostra città: il campo di lavoro e solidarietà, che il centro Pastorale Giovanile Shekinà organizza ogni anno, dal 1993, in collaborazione con le parrocchie, le associazioni, le cooperative e i movimenti presenti nel V decanato.

Iscrizione gratuita

La manifestazione partirà venerdì 4 aprile, alle ore 16,00 presso il centro Shekinà, sito in via San Gennaro ad Antignano, in questo primo appuntamento sarà possibile effettuare l’iscrizione gratuita per partecipare a tutte le attività dell’iniziativa, che tra l’altro gode del patrocinio morale della terza, quinta e ottava municipalità.

Insieme per una giusta causa

Il campo di lavoro e solidarietà è una tre giorni ricca di stimoli, i ragazzi che aderiranno all’iniziativa saranno coinvolti in quella che si potrebbe definire un’esperienza di volontariato comunitaria, ciò che li unirà sarà più forte di ogni ideologia, religione e condizione sociale, perché saranno portati a fare una riflessione sul tema della solidarietà.

Un programma in due fasi

Il programma del campo prevede una prima fase che è quella della raccolta. Nei quartieri Vomero, Arenella, Camaldoli e Colli Aminei, verranno organizzate delle strutture atte ad accogliere la raccolta di generi alimentari, di materiale igienico-sanitario e anche di capi d’abbigliamento e di cellulari in disuso. Nella seconda fase tutto ciò che è stato raccolto verrà suddiviso e destinato a numerose comunità che operano sul territorio e non solo, infatti, quest’anno parte del materiale verrà devoluto anche a due realtà che operano all’estero, il progetto “Cuccioli d’aquila” in Albania e la “Casa Nyumbani” in Kenya.