Wine&Thecity

Wine&Thecity, X edizione: dove e quando

Torna a Napoli Wine&Thecity, la kermesse dedicata alla cultura del vino, arrivata alla sua X edizione. Ecco cosa aspettarci:

Wine&Thecity ritorna a Napoli per la sua X edizione, dal 5 al 26 maggio, circa 100 diversi luoghi della nostra città ospiteranno eventi dedicati alla cultura del vino. Le location saranno palazzi storici, atelier, ristoranti, chiese, alberghi, librerie boutique, ma anche spazi privati in diversi quartieri della città.

Oltre 100 cantine, provenienti da tutta Italia, parteciperanno alla kermesse dedicata al vino, che gode del patrocinio del Comune di Napoli ee del Movimento Turismo del Vino. Si parte il 5 maggio, al MANN Museo Archeologico Nazionale di Napoli, con una serata di gala, solo su invito, per celebrare i 10 anni di Wine&Thecity e si continuerà per tre settimane con happening, degustazioni, visite guidate e tanto altro, fino al 26 maggio con un meraviglioso spettacolo di danza verticale sulla facciata di palazzo San Giacomo a Piazza Municipio.

Wine&Thecity: il programma

  • Dal 12 al 14 maggio, il Complesso monumentale di San Domenico Maggiore, nel cuore del centro antico, ospiterà l’Enoteca della Banca del Vino di Slow Food con una grande selezione di etichette provenienti da Pollenzo e otto Laboratori di degustazione con vini proposti e selezionati dalla guida Slow Wine di Slow Food Editore sotto le volte affrescate della Sala del Capitolo.
  • Il 15 e il 23 maggio, “Uno chef al Museo”, in collaborazione con Ferrarelle, porta per la prima volta l’alta cucina di Gennaro Esposito Due Stelle Michelin e di Pasquale Palamaro Una Stella Michelin in due prestigiosi musei della città: il Pio Monte della Misericordia e Casa Morra.
  • Il 20 e 21 maggio Wine&Thecity entra per la prima volta nelle stanze del Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli accompagnando con il vino la visita al più grande archivio storico bancario del mondo.
  • Tra gli spazi inediti e mai toccati prima dalla manifestazione ci sono anche l’ex carcere minorile Filangieri, già Convento delle monache Cappuccinelle nel ‘600, e oggi spazio collettivo e bene comune con il progetto dello Scugnizzo Liberato: il 13 maggio sarà il set dell’azione d’arte Capitale Umano a cura di Simona Perchiazzi.
  • Il 25 maggio con Ebbrezze letterarie a cura di Diego Nuzzo 10 scrittori dedicano al decennale di Wine&Thecity altrettanti racconti e interpretazioni dell’ebbrezza raccolti nel volume editato per l’occasione da Colonnese Editore.
  • La partecipazione di sette chef stellati che cucineranno in musei (Marianna Vitale, Gennaro Esposito, Pasquale Palamaro), ristoranti (Gianluca D’Agostino, Paolo Gramaglia), grandi alberghi (Peppe Guida) e persino in spiaggia (Lino Scarallo).
  • Dal 12 al 14 maggio la Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore ospita la mostra Crisalidi di ReLegno” riuso e design delle cassette di vino progettate da Salvatore Aiello.

  • Il 16 maggio nell’Atrio del Pan Palazzo delle Arti di Napoli inaugura l’esposizione “Frammenti di un cenacolo” realizzata in collaborazione con l’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Napoli dai collettivi BLoft e Datè con performance e azioni site-specific anche oltre lo spazio museale.

 

Per consultare il programma completo, basta visitare il sito di Wine&Thecity.