WhatsApp e la tanto attesa terza “spunta”. Verità o bufala?

Molti la danno già per effettiva, ma altri restano scettici. Ecco tutto quello che dovete sapere sulla “famigerata” terza spunta di Wathsapp

Amati, odiati social network. Sono ormai diventati una droga, strumenti imprescindibili delle nostre esistenze. Sul loro conto circolano notizie di ogni genere: dai soventi cambiamenti di look di Twitter, alle sempre maggiori possibilità offerte da Facebook, alle nuove opportunità delle app di messaggistica, il traffico web è invaso di notizie sui nostri strumenti preferiti di comunicazione. Ma non sempre si tratta di notizie vere.

L’ultima arriva dal mondo WathsApp, e ha tenuto banco nelle pagine tech e social di numerosi quotidiani italiani. Pare infatti che l’app di messaggistica istantanea, acquistata da Facebook, stia per introdurre la novità tanto agognata da molti dei suoi utenti: la “famigerata” terza spunta, che servirebbe a dare al mittente conferma dell’avvenuta lettura del suo messaggio. I dubbi circa il funzionamento delle altre due spunte sono stati fugati qualche tempo fa (con buona pace di adolescenti isterici vittime di “fraintendimenti” online): la prima indica che il messaggio è stato correttamente inviato, la seconda che è stato recapitato. Finora però non era possibile stabilire se il messaggio fosse stato anche letto dal destinatario.

Ora, stando ad alcune indiscrezioni raccolte da giornali spagnoli e italiani, la grande novità della terza spunta sarebbe alle porte, e anzi, c’è già chi la dà per effettiva. Ma sarà vero? L’unica prova “ufficiale” sarebbe questo screenshot, pubblicato da un utente su Twitter che mostrerebbe in una chat la famigerata “terza” spunta: ma potrebbe anche trattarsi di un fake.

Voci più attendibili arrivano invece dagli sviluppatori della versione WhatsApp per IOS 8, che uscirà a breve in concomitanza con la presentazione dell’iPhone 6, di cui sarebbe stata rilasciata una versione beta contenente appunto la famigerata terza spunta. A insospettire gli scettici c’è però il fatto che la notizia non è stata battuta dalla stampa statunitense, che, si presume, dovrebbe essere più aggiornata rispetto a quella d’oltreoceano. L’uscita di IOS 8 certamente potrà fugare molti dubbi in merito. Intanto il popolo della rete sembra convinto quasi unanimemente che la terza spunta si paleserà a breve sugli smartphone di tutto il mondo. Il mistero si infittisce.