Wanksy, l'artista di strada che disegna peni sull'asfalto contro le buche

Wanksy, l’artista di strada che disegna peni sull’asfalto contro le buche

Wanksy si difende contro chi lo accusa di disegnare oscenità: “Sono opere d’arte. Bisogna essere profondamente moralisti per condannare tutto questo”

Un misterioso artista di strada, che firma le proprie ‘opere’ con lo pseudonimo di Wanksy, fusione di “Banksy” e “Wank”, è diventato l’idolo dei cittadini di Ramsbottom, un centro nell’area di Greater Manchester. Tutto ciò da quando ha cominciato a disegnare falli sull’asfalto per segnalare le troppe buche presenti sulle strade della cittadina inglese. E dopo poche ore, la buca viene chiusa immediatamente dall’amministrazione comunale, intervenuta per cancellare l’oscenità e, di conseguenza, riparare la strada.

 

Wanksy replica a chi parla di oscenità: “E’ un disegno, un’opera d’arte”

“Le buche non vengono mai riparate, restano lì per mesi. All’improvviso spunta un disegno, tutti lo vedono e la buca viene riparata”, dice l’artista a Newsbeat. A chi lo accusa di compiere atti osceni, replica: “Non si tratta di fotografie o di parti anatomiche. E’ un disegno, un’opera d’arte. Corpi nudi sono stati dipinti per anni. Ci sono statue nude. Sono espressioni artistiche. Bisogna essere profondamente moralisti per trovare tutto questo offensivo”.