Voragine di Pianura, cresce la paura per gli sciacalli e nascono finte collette

Voragine di Pianura, cresce la paura per gli sciacalli e nascono finte collette

Voragine di Pianura, terreno fertile per gli sciacalli. Gli abitanti sfollati temono di essere derubati. Pericolo anche per le truffe ‘Colletta’.

E dopo le piogge ecco spuntare gli uomini delle collette. Persone che, fingendosi una qualche associazione pronta ad aiutare gli sfollati dei palazzi intorno a via Campanile, chiedono soldi ai passanti in zona. Al momento, tuttavia, non è certa la vicenda, sono solo segnalazioni arrivate nelle ultime ore alla Municipalità, che afferma di non essere a conoscenza di nessuna iniziativa del genere, e dunque avvisa i cittadini di diffidare da queste presunte ‘collette’ in aiuto agli sfollati della ‘Voragine di Pianura’.

Voragine di Pianura – Pericolo sciacallaggio

Mentre continuano senza sosta i lavori all’ormai nota, anche nel mondo, ‘Voragine di Pianura’, cresce, tra coloro che hanno dovuto abbandonare i propri appartamenti, la paura per gli sciacalli. Si temono infatti furti all’interno delle incustodite abitazioni, uno scenario perfetto per i ladri, che approfitterebbero di tale tragedia per mettere a segno qualche colpo. Una tesi quest’ultima confermata da alcune porte di ingresso che sono state trovate forzate. Fino ad oggi comunque non vi è stata alcuna incursione fortunatamente. Gli sciacalli sono rimasti a mani vuote. Infine, per far fronte a tale problema, la Municipalità di Pianura-Soccavo, ha chiesto alla Protezione Civile di potenziare il servizio di controllo, affiancandosi alle forze dell’ordine.