Aldo Putignano

Vita di Schiele, video intervista all’autore Aldo Putignano

Presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli c’è stata la prima presentazione del nuovo romanzo di Aldo Putignano, Vita di Schiele (HomoScrivens)

Schiele: un genio del Novecento

La breve e scandalosa vita di Egon Schiele, il pittore austriaco che agli inizi del Novecento ha sconvolto il mondo con la sua arte, diventa narrazione commovente e poetica, grazie alla penna esperta di Aldo Putignano.

Alla fine dell’Ottocento, Vienna è infatti la capitale del pensiero e dell’arte, grazie a geni come Klimt, Freud, Musil, Wittgenstein e molti altri. Personaggi fuori dal comune, veri e propri maestri che ancora adesso influenzano il nostro vivere occidentale. E proprio a Vienna un giovanissimo Egon, nato in periferia, mette alla prova il suo enorme talento che, con i suoi ritratti e gli scandalosi nudi di donna, conquista, seduce e turba l’Europa intera. Una vita intensa e brevissima, vissuta tra arte, mito e pornografia, fino all’apice della gloria.

In occasione del centenario della morte di Schiele, Aldo Putignano ricostruisce una vita, ma soprattutto un’epoca, destinata a chiudersi con la caduta degli Asburgo e la Prima Guerra Mondiale.

L’autore è scrittore, docente di scrittura ed editore di Homo Scrivens, per cui ha curato i volumi Enciclopedia degli scrittori inesistenti (con Giancarlo Marino, 2012) e Faximile. 101 riscritture di opere letterarie (2016). Con il romanzo Social Zoo ha vinto il Premio speciale Carver 2013. Nel 2017 ha ricevuto il Premio Amato Lamberti per la Cultura.

Il volume, pubblicato dalla casa editrice napoletana Homo Scrivens, sarà presentato domani per la prima volta presso l’Accademia di Belle Arti (Via Santa Maria di Costantinopoli, 107 – Aula Magna).

A discutere del libro, insieme all’autore interverranno la professoressa Lorella Astarita e la professoressa Aurora Spinosa. Modererà l’incontro la scrittrice Serena Venditto. Le letture sono a cura di Paquito Catanzaro e Mariarosaria Riccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *