Oggi passo una giornata come un politico: non faccio un c… La silenziosa denuncia (FT)

C’è chi da piccolo aspira a diventare un medico, chi magari un astronauta o chi ancora l’architetto. Ma il più fortunato è senza dubbio il politico

“Oggi passo una giornata come un politico: non faccio un cazzo”. 

C’è chi da piccolo aspira a diventare un medico, chi magari un astronauta o chi ancora l’architetto. Crescendo le priorità cambiano e si riesce veramente a capire (e nemmeno sempre) la vita che si vuole fare. L’uomo in foto probabilmente ha avuto altri idoli durante la sua infanzia e, una volta diventato adulto, ha voluto emularli.

10669078_314722502033811_4304791426580335047_o

E’ seduto nel bel mezzo di una strada, su una sedia uguale a quelle del bar nelle vicinanze, una mazza di scopa nella mano destra e un cesto di polistirolo (preso in prestito dai pescivendoli lì vicino) di fianco al cartello che recita così: “Oggi passo una giornata come un politico, cioè non faccio un c**zo” con tanto di sottotitolo “Per fotografare la Belen ci vogliono migliaia di euro, a me datemi le monete. Grazie”.

Chissà se, volendo emulare i politici, ascolterà le parole del popolo o accetterà solo le monete provenienti dalle foto scattategli.