Violenza sulle donne: domani a Napoli il ricordo di Nunzia Castellano

Nunzia Castellano: Napoli ricorda un’altra vittima di femminicidio a dieci anni dalla sua morte

di Redazione

Napoli – Ricorre domani il triste anniversario della morte di Nunzia Castellano, uccisa 10 anni fa – il 14 novembre 2003 – da un ex fidanzato geloso, violento, incapace di rassegnarsi dinanzi alla scelta della giovane 31enne, che aveva deciso di lasciarlo. Dopo le percosse e la denuncia coraggiosa di Nunzia, Luca Carafa non si era arreso: la pedinava, la aggrediva in strada. L’ha tormentata fino al tragico epilogo quando, in preda alla follia, l’ha accoltellata barbaramente.

Dieci anni dopo il ricordo del femminicidio di Nunzia è ancora vivo e Napoli, domani, la ricorderà con un incontro dedicato alle donne, durante il quale saranno presentate le buone pratiche messe in campo nel mondo della scuola e del terzo settore. Il momento di riflessione “In ricordo di Nunzia per tutte noi” si terrà nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo alle 10: con la sorella di Nunzia, Maria Rosaria, e l’assessore ai Giovani, Creatività e Innovazione Alessandra Clemente interverranno le operatrici di alcune associazioni che si occupano di violenza sulle donne – Fabiana Romano, dell’associazione Dream Team – Donne in rete di Scampia; Lucia Fortunato dell’associazione “Le Kassandre” di Ponticelli; Rosaria Esposito dell’associazione “Maddalena” di Pianura. Presente anche Giuliana Covella, autrice del libro “Fiore… come me” in cui è narrata, tra le altre, la storia di Nunzia, che sarà letta in sala dall’attrice napoletana Rosaria De Cicco. La giornata di riflessione sarà anche occasione per presentare il progetto “Parità a scuola” svolto nell’istituto Marie Curie di Ponticelli.

13 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *