circumvesuviana

Violentata in Circumvesuviana: libero il terzo indagato

Disposta la scarcerazione di Raffaele Borrelli, coinvolto nel presunto stupro della 24enne nel vano ascensore della stazione della Circumvesuviana

Dopo Alessandro Sbrescia e Antonio Cozzolino, il Tribunale del Riesame di Napoli ha disposto la scarcerazione di Raffaele Borrelli, il terzo dei giovani coinvolti nel presunto stupro della 24enne nel vano ascensore della stazione della Circumvesuviana

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha disposto la scarcerazione di Raffaele Borrelli, il terzo dei giovani coinvolti nel presunto stupro della 24enne di Portici (Napoli) nel vano ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano del quale sono accusati anche Alessandro Sbrescia e Antonio Cozzolino, anche loro scarcerati dal Riesame nelle scorse settimane.

 

La lettera della giovane violentata nell’ascensore della Circumvesuviana

violentataIntanto, ha risposto con una lettera scritta di suo pugno, la 24enne violentata in Circumvesuviana a San Giorgio a Cremano (Napoli), a chi dubita della sua versione dei fatti. “Bastano pochi minuti e ritorno col pensiero – scrive la ragazza – erano attimi di incapacità a reagire di fronte la brutalità e la supremazia di tre corpi. Erano attimi in cui la mente sembrava come incapace di comprendere, erano attimi di totale perdizione dell’essere. E dopo che il corpo era diventato scarto e oggetto ho provato una sorta di distacco da esso. Il mio corpo, sede della mia anima, cosi’ sporco“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *