Vigili aggrediti da baby gang: passanti aiutano a fuggire gli aggressori

Vigili feriti con un cacciavite a un posto di blocco, arrestato un uomo a Napoli

Tre vigili feriti con un cacciavite da un uomo già noto alle forze dell’ordine a Marano. Nella vettura trovato un coltello a serramanico

A Marano, in provincia di Napoli, sono stati tre i vigili feriti con un cacciavite da un uomo che, ha prima forzato il posto di blocco, poi si è rifiutato di consegnare loro la sua autovettura.

 

Tre vigili feriti con un cacciavite da un uomo con precedenti, dopo essere stato fermato a un posto di blocco

A.P., un 43 enne residente a Secondigliano, già noto alle forze dell’ordine, viaggiava a bordo del suo furgone, quando in via Falcone, a Marano, è stato fermato dagli agenti. Sprovvisto di assicurazione e documenti in grado di attestare la regolarità del veicolo stesso, e vistosi intimare la consegna del mezzo, si è gettato sui tre con quella che è diventata una vera e propria arma.

 

Ritrovato un coltello a serramanico nell’auto dell’uomo dopo lo scontro con i vigili feriti con un cacciavite

L’uomo, con precedenti per rapina, furto e associazione a delinquere, è stato poi fermato dagli uomini della Polizia Locale, guidati dal colonnello Claudio Cappuccio. Che hanno ritrovato nella vettura, un coltello a serramanico. Al momento è rinchiuso nelle celle di sicurezza del comando della polizia municipale di Marano. I tre vigili sono stati refertati presso un ospedale della zona.