Video hard a Pozzuoli: persone denunciate per diffamazione

Video hard a Pozzuoli: persone denunciate per diffamazione

Video hard a Pozzuoli: persone denunciate per diffamazione e violazione della privacy. Ancora nessuna iscrizione nel registro degli indagati

Dopo la tragica fine di Tiziana Cantone (morta suicida dopo aver provato a fermare sue immagini hot finite su decine di siti), non può non colpire l’immaginario collettivo la notizia di un video hard che ritrae una 19enne di Pozzuoli. La polizia ha trasmesso una prima informativa alla Procura di Napoli sul caso della ragazza, che non sta andando a scuola da giorni dopo la diffusione di un suo video.

 

Video hard a Pozzuoli: nessuna iscrizione nel registro indagati

L’informativa del commissariato di Pozzuoli sarà trasmessa alla sezione della Procura, coordinata dall’aggiunto Fausto Zuccarelli, che si occupa di reati informatici. Vi sarebbero alcune persone denunciate dalla polizia per violazione della privacy e diffamazione. Ancora nessuna iscrizione nel registro degli indagati.