(VIDEO) De Guzman: “Onorato di vestire la maglia azzurra. Scudetto trofeo importante, voglio dare il massimo”

Al centro sportivo di Castel Volturno il neo calciatore azzurro si è presentato in sala stampa. Maglia numero 6 per l’olandese

Il Napoli di Rafa Benitez ha ufficializzato il nuovo acquisto Jonathan De Guzman. Il calciatore olandese, approdato da pochi giorni in terra partenopea, è stato presentato in sala stampa dalla società azzurra che domani partirà alla volta di Bilbao per giocarsi la qualificazione in Champions League.

Gara contro l’Athletic Bilbao

“Sono molto felice di essere qui a Napoli, per me sarà un onore vestire la maglia partenopea perché Napoli ha una storia importante” ha esordito il neo calciatore azzurro. “I prossimi giorni saranno importanti per il Napoli ma soprattutto per i tifosi. Mi spiace non poter prendere parte alla gara, ma la squadra è forte e puo’ fare una gran bella partita. Non sarà facile, ma le qualità ci sono. Bisogna studiare bene anche gli avversari”.

Posizione in campo

Duttile e disponibile a giocare in vari ruoli, De Guzman ha già parlato con Benitez in merito alla posizione in campo: “Preferisco la posizione da trequartista ma con Benitez stiamo valutando altre opzioni, farò quello che vorrà l’allenatore. Ho valutato anche le mie possibilità, potrei giocare da mediano ma sarà il tecnico a decidere. Anche l’attacco non mi dispiacerebbe”.

Caratteristiche personali

“Credo di avere una buona visione di gioco” ha evidenziato l’olandese. “Sicuramente proverò altre posizioni sia in attacco che a centrocampo. Mi piacerebbe tirare i calci di punizione”.

Campionato italiano

In merito alle motivazioni che lo hanno spinto a Napoli, il centrocampista azzurro ha le idee chiare: “Napoli ha una grande storia ed è un grande club, in Italia è una delle squadre al top. Ho giocato in Olanda, Spagna ed Inghilterra e per me sarà una sfida ulteriore giocare in Italia. Ci sono tante competizioni che fanno gola, soprattutto la Champions. Voglio dare il mio contributo per questa nuova stagione”.

Scudetto e scelta della maglia

“Ovviamente, una vittoria finale è sempre un grande risultato. Ho scelto il numero 6 perché era il numero che avevo in Olanda. Mi piace avere un numero dall’1 all’11”.

Sfida contro il Napoli in passato

“Mi ricordo che ci preparammo duramente con lo Swansea. Napoli ha tanti tifosi, soprattutto calorosi e sarà una motivazione in più per far bene”.                                                       

Gol alla Juventus o trofeo al Napoli?

“Sicuramente lo Scudetto è il trofeo più importante. Ho sentito parlare parecchio della rivalità con la Juve. Adesso pero’ pensiamo a far bene”.

Calore dei tifosi

“E’ stata una bellissima emozione allenarmi qui con la squadra. I tifosi già mi hanno accolto bene e vorrò dare tutto per questa squadra”.

Mondiale

“Alcuni giocatori sono rientrati prima, io dovrò metterci un po’ in più per recuperare la piena forma fisica. Il Mondiale pero’ è stata una grande esperienza”.