banda del trapano

(Video) Banda del trapano sgominata dopo un inseguimento contromano in tangenziale

Catturata dopo un folle inseguimento in contromano sulla tangenziale di Napoli la banda del trapano. In manette due ventenni.

La banda del trapano è stata assicurata alla giustizia dopo un inseguimento contromano nel traffico della tangenziale di Napoli. La banda operava appunto con un punta da trapano e negli ultimi mesi aveva messo a segno una decina di colpi tra la Doganella e Capodimonte, fino al folle inseguimento. Nel filmato si vedono i banditi in sella a uno scooter fuggire in contromano lungo la tangenziale.

I colpi della banda venivano messi in atto durante le ore di punta, entrando in azione con un punta di trapano per spaccare il vetro del finestrino lato guida e rapinare il malcapitato automobilista. In manette sono finiti Giuseppe Prisco, 21 anni, e Luigi Torre, di 25, quest’ultimo nipote dei fratelli boss Lo Russo. La cattura è avvenuta venerdì, quando all’altezza del ramo Capodichino della tangenziale, gli uomini della squadra mobile della sezione Antirapina, coordinati dall’ispettore Raffaele Giardiello, stanno effettuando dei servizi a caccia dei banditi del trapano proprio in seguito alle denunce di alcuni automobilisti. Intercettati i due tra le auto incolonnate, questi iniziano la fuga, prima nella direzione giusta e poi contromano. La loro corso si è poi conclusa contro un’auto della polizia. Scappano allora a piedi liberandosi delle pistole ma vengono raggiunti e bloccati. Sequestrate due pistole giocattolo, la punta di trapano e la targa di carta dello scooter che copriva quella originale.

Banda del trapano – Video dell’inseguimento