Video e audio a luci rosse: l’ex Napoli Lavezzi ricattato via social

Il “Pocho” e la fidanzata vittime di una brutta vicenda.

L’ex attaccante del Napoli, Ezequiel Lavezzi, ritiratosi ai Caraibi dopo l’addio al calcio giocato al termine dello scorso anno, è stato vittima di una disavventura a luci rosse. E’ stato lui stesso a denunciare la vicenda, come riportato dal quotidiano argentino ‘Clarin’, con due diversi esposti alla procura di Buenos Aires.

A quanto si apprende, attraverso il social network Instagram, sarebbero stati richiesti 5mila dollari all’argentino e alla fidanzata, la modella brasiliana Natalia Borges, finiti sotto la minaccia di pubblicare video hot e conversazioni esplicite. Come viene riferito, pare che lo stesso Lavezzi abbia riconosciuto il materiale come reale, al momento in cui ha deciso di sporgere denuncia per estorsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *