Addio a via Vittorio Emanuele III, cambierà in via Salvatore Morelli

Via Vittorio Emanuele III addio, cambierà in via Salvatore Morelli

La proposta del Partito del Sud è stata accettata, sarà abolita via Vittorio Emanuele III, sostituita da via Salvatore Morelli.

Aggiornate i vostri navigatori satellitari, via Vittorio Emanuele III cambierà nome e diverrà via Salvatore Morelli. Il tratto di strada sarebbe quello che parte dal Teatro San Carlo e arriva fino il Maschio Angioino. La proposta è stata presentata al sindaco Luigi de Magistris dal Partito del Sud, che in sostituzione del re d’Italia (1900-1946), Vittorio Emanuele III, firmatario delle leggi razziali negli anni del fascismo, ha voluto intitolare tale via ad una figura che ha sempre lottato in difesa dei diritti civili e sopratutto in prima linea in tutte le battaglie femminili, per l’appunto il giornalista, poeta, scrittore, politico e patriota Salvatore Morelli, il primo femminista della storia.

Scusate il ritardo, non solo Via Vittorio Emanuele III

Sempre in Commissione Toponomastica del Comune di Napoli, presieduto dal Sindaco Luigi de Magistris, è stato deciso di intitolare la famosa scalinata del film “Scusate il ritardo” a Massimo Troisi. La celebre scalinata è quella che parte da via Crispi e arriva a Piazza Beneventano.