Via libera all’uso di farmaci anti-Covid per curarsi a casa: saranno prescritti dai medici di famiglia

Arriva l’ok dell’Agenzia italiana del farmaco.

“I medicinali a base di clorochina, idrossiclorochina, lopinavir/ritonavir, danuravir/cobicistat, darunavir, ritonavir sono a totale carico del Servizio sanitario nazionale per il trattamento dei pazienti affetti da infezione da Sars-CoV2 (Covid-19)”. E’ quanto riporta una determina dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) pubblicata in Gazzetta ufficiale il 17 marzo.

“I medicinali – precisa il testo – dovranno essere dispensati dalle farmacie ospedaliere” ed è “fatto obbligo alla struttura prescrittrice di trasmettere tempestivamente all’area pre-autorizzazione dell’Aifa i dati relativi ai pazienti trattati”. Per poterli utilizzare sarà necessaria la prescrizione di un centro ospedaliero o di uno specialista ma presto, ha avvertito l’Aifa, sarà sufficiente la ricetta del medico di famiglia.

La determina “ha una validità di tre mesi a decorrere dall’entrata in vigore della stessa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *