Via Duomo, la Via dei Musei

Via Duomo, la Via dei Musei

Grazie alla collaborazione dei 7 musei di via Duomo, la strada potrebbe diventare una vera e propria “Via dei Musei”, con agevolazioni e riduzioni.

Nasce un accordo tra i 7 musei che gravitano nella zona di via Duomo.

L’intento è valorizzare una delle strade più importanti della città.

I poli museali che potrebbero associarsi sono: il Museo Civico “Gaetano Filangieri”, il Complesso Monumentale di San Severo al Pendino, il Pio Monte della Misericordia, il Monumento Nazionale dei Girolamini, il Museo del Tesoro di San Gennaro, il Complesso Monumentale Donnaregina e Museo Diocesano e il Madre il Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina.

Le ricchezze di via Duomo

Grazie alla  collaborazione di questi 7 musei, via Duomo potrebbe diventare una vera e propria “Via dei Musei”.

In particolare si sta pensando alla possibilità di riduzioni sul biglietto d’ingresso.

I Musei di via Duomo sono molto diversi tra loro ma ognuno ha la sua rilevanza. Il Museo Civico “Gaetano Filangieri” presenta una grande collezione di armature e di numismatica. Il Pio Monte della Misericordia conserva uno dei dipinti più famosi del Caravaggio, Le Sette opere della Misericordia. Il Monumento Nazionale dei Girolamini è uno splendido complesso monumentale con chiostri, una ricca quadreria con opere eccezionali e la celebre biblioteca. Il Museo del Tesoro di San Gennaro conserva uno dei tesori più ricchi e importanti al mondo, pari a quello della Corona d’Inghilterra o degli zar di Russia. Il Complesso Monumentale di Donnaregina offre un affascinante viaggio tra gotico e barocco. Il Museo Madre ha la più interessante collezione d’arte contemporanea della città. Il Complesso Monumentale di San Severino al Pendino, edificato nel 1575 sull’antica chiesa con ospedale di Santa Maria a Selice, è ora sede di importanti mostre ed esposizioni.

La collaborazione tra i sette musei renderebbe dunque ancora più unica la ricchezza di via Duomo e della città di Napoli.