Venezia71: Willem Dafoe delude con il suo Pasolini (FOTO E VIDEO)

Attesissimo da tutti, il film Pasolini di Abel Ferrara arriva al festival ma delude tutte le aspettative. joe Dante, invece, delizia il pubblico con un horror divertente

Il grande giorno è arrivato: tutti aspettavano con ansia il nuovo lavoro di Abel Ferrara che vede protagonista il bravissimo Willem Dafoe nei panni di Pasolini, presentato in concorso al Festival del Cinema di Venezia 2014. Purtroppo, però, il film si è rivelato quasi per tutti una cocente delusione. Willem Dafoe ce l’ha messa tutta, esteticamente era molto simile al compianto regista, peccato che la pellicola non fosse proprio all’altezza: incoerente e approssimativa. Pasolini è un film in cui il vero Pasolini fa solo una comparsa e durante la visione non si riesce a carpirne il vero animo.

 

Una boccata d’aria, però, ce la regala Joe Dante con il suo nuovo film Burying The Ex, presentato al Festival fuori concorso, e che ha divertito il pubblico fino alle lacrime. Il leggendario regista purtroppo non era presente fisicamente alla conferenza stampa, poiché impegnato a girare un altro lavoro in America, ma era collegato in video tramite Skype nonostante fossero le 3 del mattino dall’altro lato del Globo.