Venerdì 18 ottobre sciopero generale nazionale

Manifestazione indetta dall’Unione Sindacale di base, dalla Cub e dalla Cobas

di Redazione

E’ previsto per venerdì 18 ottobre del 2013 uno sciopero generale nazionale che riguarda il settore pubblico e privato, programmato dall’Unione Sindacale di Base, dalla Confederazione Unitaria di Base (Cub) e dalla Confederazione dei Comitati di Base (Cobas). Parteciperanno anche i dipendenti delle scuole e della sanità.
Nel rispetto delle fasce di garanzia previste per il servizio, aderiscono allo sciopero anche i lavoratori di Trenitalia e del trasporto pubblico locale. Di conseguenza, con orari variabili da città a città, potrebbero non essere assicurati i collegamenti ferroviari, i bus, i tram e la metropolitana.

Tra i motivi della manifestazione è inclusa anche la questione relativa alla Telecom Italia per la quale secondo il Sindacalismo di base è necessario il pubblico intervento, in quanto con una supervisione spagnola, l’Italia rischierebbe di perdere l’autonomia anche nel settore delle comunicazioni. Anche l’azienda Alitalia ed altre compagnie aeree si asterrano dal lavoro per 24 ore a partire dalla mezzanotte del 17 ottobre.

15 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *