Uomo ucciso a Pomigliano: pregiudicato freddato con un colpo di pistola alla tempia

Uomo ucciso a Pomigliano: Giuseppe Di Marzo, pregiudicato, è stato ucciso nella notte con un colpo di arma da fuoco alla testa a Pomigliano d’Arco

Un pregiudicato di 35 anni, Giuseppe Di Marzo, è stato ucciso nella notte con un colpo di arma da fuoco alla testa a Pomigliano d’Arco (Napoli). Sul luogo, in via Pratola, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia e del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna. Di Marzo è stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco alla tempia sinistra mentre si trovava in strada.

 

Uomo ucciso a Pomigliano: sequestrata l’arma del delitto

Il sopralluogo dei carabinieri ha portato al rinvenimento e al sequestro dell’arma verosimilmente usata per il delitto, una semiautomatica. Trovati e sequestrati anche un’ogiva e un bossolo. Indagini sono in corso per ricostruire dinamica e movente dell’omicidio.