Unplugged: il sound dei Velodrama per i Circus Studio di Napoli! (VIDEO)

La serata di giovedì 11 Giugno è avvenuta in una cornice insolita: il Godfellas di Bacoli: tutto questo per accogliere l’energia e il sound potente dei VELODRAMA.

La band romana attinge in particolare dalla scena alternative rock di matrice anglosassone, ricercando uno stile personale, con testi in italiano profondamente legati alla denuncia sociale. Dalle liriche emerge il richiamo alla perdita dell’identità personale, alla violenza incondizionata dei media, alla decadenza del Paese, il tutto visto però con una vena positiva e con uno spirito combattivo, che nutre la voglia di reagire e cambiare le cose, attraverso l’arte, la cultura e una ritrovata consapevolezza di luci e ombre della società odierna.

A fine 2011 i Velodrama avviano un rapporto di collaborazione con Alex Marton della FirstLine, che inizia a curare l’intera produzione artistica della band. I primi risultati di questa fruttuosa collaborazione sono l’uscita di due videoclip, il primo (“L’Immagine”) realizzato a dicembre 2011, il secondo (“Escluso il cane”) l’anno seguente e un’intensa attività live su tutto il territorio nazionale a partire dalla fine del 2012 e per tutto il 2014. Ai concerti si accompagnano importanti presenze radiofoniche e televisive, tra cui i live a DeeJay Tv, Radio Rock, e Roxy Bar Tv.
A maggio 2014 esce il primo lavoro ufficiale della band, l’EP di 4 brani “La terra di nessuno”, disponibile in CD e digitale. Contemporaneamente la band inizia a registrare il primo album full-length, “l’eticAmorale”, che verrà completato ad inizio estate e pubblicato il 24 marzo 2015 per Latlantide, distribuito da Edel. “Io personalmente me ne frego” e “I miei giorni di anarchia” sono i primi due singoli estratti dall’album.

Per ulteriori informazioni sui VELODRAMA è possibile visitare il loro sito web, o la loro pagina Facebook ufficiale.