Universiadi: “ll Palavesuvio non è pronto, bisogna fare presto con i lavori”

Josef Zellwegger, presidente della commissione tecnica per la ginnastica artistica e ritmica delle Universiadi 2019, parla dell’impianto di Ponticelli

A Napoli verranno 25 nazionali con i migliori ginnasti del mondo, il Palavesuvio non è pronto per il livello degli atleti, bisogna fare presto con i lavori di ristrutturazione“. E’ netto Josef Zellwegger, presidente della commissione tecnica per la ginnastica artistica e ritmica delle Universiadi 2019, il quale non ha avuto una buona impressione dall‘impianto di Ponticelli, alla periferia est di Napoli, che dovrà ospitare la ginnastica artistica e ritmica.

 

Universiadi: “La hall principale non va bene per il livello dei campioni”

La hall principale – spiega – non va bene ora per il livello dei campioni che verranno a Napoli, parliamo dei migliori del mondo. E quindi vogliamo le migliori condizioni per i professionisti nel nostro sport. Bisogna intervenire prima di tutto su illuminazione, aria condizionata, bagni e servizi sanitari e ovviamente il nostro è lo sport più femminile, quindi serve un campo di gara molto bello: dovrà essere riverniciato e molto accogliente, dico sempre che deve avere la stessa grazia delle ginnaste“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *