Universiadi, De Luca: “Investire per ridare la possibilità ai ragazzi di fare sport”

Vincenzo De Luca durante l’inaugurazione al CUS delle prime strutture realizzate con i fondi per l’edilizia sportiva delle Universiadi di Napoli 2019

Quella delle Universiadi è una sfida complicata, ma se lavoriamo senza distrazioni, ce la faremo. In un anno e mezzo dobbiamo fare quello che altri fanno in quattro-cinque anni”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, durante l’inaugurazione al CUS delle prime strutture realizzate con i fondi per l’edilizia sportiva delle Universiadi di Napoli 2019. “E’ un esempio di quello che può e deve succedere: la ristrutturazione di 65 impianti sportivi a Napoli, in provincia e in tutta la Regione è infatti una delle ragioni per cui abbiamo voluto questo evento”.

 

Universiadi, De Luca: “Una sfida complicata, ma cela faremo”

Per il governatore l’obiettivo èinvestire decine di milioni di euro per rilanciare le strutture, a volte semidistrutte, e ridare la possibilità a migliaia di ragazze e ragazzi di fare sport nei quartieri, e toglierli dalla strada. Abbiamo deciso di farlo perché può essere un’occasione unica di promozione per Napoli e la Campania e per l’Italia tutta. La Regione investe 270 milioni di euro, per le Universiadi che ospiteranno 15 mila tra atleti e accompagnatori provenienti da 170 paesi. Possiamo portare l’immagine di un territorio che non ha paragoni del mondo. Per riuscire a completare le opere per le Universiadi entro la primavera 2019 – ha poi concluso De Lucaè necessario dimezzare i tempi per le procedure di gara e gli affidamenti alle imprese in un contesto di legalità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *