Un video inedito sul web ricorda Massimo Troisi

Domani Massimo Troisi avrebbe compiuto 62 anni e un video inedito sul web lo ricorda sul web.

Domani, giovedì 19 febbraio, Massimo Troisi avrebbe festeggiato 62 anni e i fan storici che lo hanno reso un mito pop, oggi, per l’occasione hanno diffuso in rete uno speciale video inedito. Quest’ultimo è un backstage della sua ultima opera cinematografica come regista, il film Pensavo fosse amore invece era un calesse, scritto con Anna Pavignano e girato con Francesca Neri nel ruolo di Cecilia. Massimo Troisi, nel ruolo di Tommaso, attorciglia la storia intorno a una giovane coppia di fidanzati in procinto di sposarsi ma che poi annullerà le nozze. Il tema intorno al quale ruota tutto il film è l’amore coniugale.

Un video amatoriale inedito ricorda il Massimo Troisi di Pensavo fosse amore invece era un calesse 

Il video diffuso sul web risale al 13 luglio 1991 ed è stato registrato sull’isolotto di Megaride e precisamente tra i ristoranti e locali del Borgo dei Marinari. L’atmosfera sul set, per quanto frequentata da curiosi e fanatici, rimane tranquilla e professionale.

Come ricorda Cristiano, un iscritto al Blog dedicato all’autore di San Giorgio a Cremano, “amicidimassimotroisi“, è stato scelto il particolare in cui Enea (Marco Messeri) giunge per portare via Cecilia con il suo ciclomotore. Enea arriva proprio nel pieno di una conversazione tra Tommaso e Cecilia sulla vita di coppia: “Ah, avete deciso di comprare [casa]…come mai? Che, avete problemi? Ma se uno sta bene insieme, non capisco perché deve andare a prendere…uno dice “Viviamo insieme” quando vuol dire che le cose non vanno…Infatti poi quando peggiorano dice: “Perché non ci sposiamo?”…che proprio cominciate che non ce la fate più: “Che facciamo un figlio?”. E quando alla fine vi odiate ma siete vecchi, dite “Che ci lasciamo proprio adesso che siamo vecchi?!“.

Il 21 dicembre 1991 il film uscì nelle sale e fatturerà 15 miliardi di lire, un successo riconosciuto, anche, da due Nastri d’argento (per la migliore attrice protagonista – Francesca Neri – e la migliore colonna sonora – Pino Daniele -), un Ciak d’oro, un David di Donatello per il miglior attore non protagonista (Angelo Orlando) e un Golden globe per la colonna sonora (a Pino Daniele).