Un pic nic di legalità

Il Castello Mediceo di Ottaviano, che fu dimora del camorrista Cutolo, oggi luogo liberato dall’ antimafia, ha accolto i familiari del Coordinamento Campano dei Familiari delle Vittime Innocenti di criminalità.
Dopo la partita, tenutasi allo Stadio Comunale di Ercolano, in memoria di Gaetano Montanino, vittima innocente di criminalita’, ci si e’ trasferiti al Castello Mediceo, dove si e’organizzato un pic nic di legalita’, e si e’, anche, festeggiato il compleanno di Enza Napolitano, vittima vivente del “Rapido 904”.
Tra i tanti intervenuti Bruno Vallefuoco, Pasquale Scherillo, Rosaria Evangelista, Vincenzo Castaldi, Lorenzo Clemente, Veronica Montanino, Luciana Di Mauro e Susy Cimminiello.
Presenti, come sempre, per Libera, Don Tonino Palmese e Antonio D’Amore, per la Fondazione Pol.i.s. Paolo Miggiani e Angelo Capasso della Cooperativa Ottavia.
Sono intervenute la web tv Roadtv Italia, la web radio Wrong, e Radio Siani.

 

di Anna Copertino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *