“Un libro per amico”, A&M regala 150 volumi ai giovani del carcere di Nisida

L’evento, Un libro per amico, è stato organizzato dalla libreria A&M bookstore di Napoli, per la donazione di 150 libri all’Istituto Penale per i Minori di Nisida.

L’evento, Un libro per amico, è stato organizzato dalla libreria A&M bookstore di Napoli, per la donazione di 150 libri all’Istituto Penale per i Minori di Nisida.

Nei giorni scorsi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della prima edizione di “Un Libro Per Amico“, l’evento organizzato dalla libreria A&M bookstore di Napoli, per la donazione di 150 libri all’Istituto Penale per i Minori di Nisida. Da Faletti a Siani, da Ammaniti a Camilleri passando per i gialli di Deaver e Cornwell: sono solo alcuni volumi che due giovani e intraprendenti librai napoletani regaleranno a ragazzi meno fortunati, sperando di poter infondere, anche a loro, l’amore per la lettura che da sempre li caratterizza.

Un libro per amico, l’iniziativa di Andrea e Anna

A&M sta per Ambrosino (Andrea) & Minucci (Anna), ragazzi under 30 napoletani  con la passione per i libri. Esattamente un anno fa hanno aperto un  bookstore nel centro della città: “Che ci ha letteralmente cambiato la vita – spiega Andrea  – facevo il barista e la mia compagna Anna aveva appena perso il lavoro in un’altra libreria, saremmo potuti emigrare al nord ma abbiamo creduto nella nostra città e nella nostra passione”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che ha voluto personalmente incoraggiare i giovani imprenditori napoletani per la loro lodevole iniziativa, patrocinata appunto dal Comune di Napoli, il direttore dell’Istituto Penale per i Minori di Nisida Gianluca Guida, il presidente della Banca di Credito Cooperativo Bcc Amedeo Manzo, Andrea Ambrosino e Anna Minucci della libreria A&M e alcuni detenuti di Nisida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *