Un gobbo napoletano: Lodi, Diamanti, Bonera: acquisti senza senso? Parliamone.

Si vocifera che la Juventus voglia portare in bianconero uno o due (tutti e tre sembra difficile e, questo sì, con poco senso) dei giocatori del titolo. Il regista del Catania Francesco Lodi, su cui sembra esserci una trattativa ben avviata. I dirigenti avrebbero già contattato Alessandro Moggi, procuratore del calciatore. E’ valutato 6 milioni. Sui forum molti utenti mugugnano, si strappano le vesti. Stiamo calmi. Lodi, regista di 29 anni, non sarebbe il post-Pirlo, il suo erede, ma verrebbe per far rifiatare Pirlo. Onestamente, diciamolo, Andrea in molte partite ha mostrato di essere a corto di fiato e quando manca il fiato mancano anche le giocate. Avrebbe bisogno di un ricambio affidabile.

Marrone ormai è diventato il difensore centrale su cui si può fare affidamento in caso di assenza di Bonucci. Pogba ha un grandissimo futuro davanti a sé, ma il ruolo non è proprio quello. Francesco Lodi ha un sinistro ottimo, sa lanciare, sa tirare dalla lunga distanza, da calciare i calci piazzati (la Juventus ha segnato pochissimo su calcio piazzato indiretto), quindi, perché non averlo a disposizione in caso di necessità, un giocatore tecnico in più non fa mai male.

Passiamo a Diamanti. Beh, le sue caratteristiche non sono molto diverse da Lodi, il fantasista del Bologna gioca più avanzato ed è maggiormente abile nel passaggio filtrante che nel lancio dai 40-50 metri. Con lui Conte potrebbe cambiare modulo, anche a partita in corso. Le perplessità su di lui, però, sembrano più fondate. Giocatore che non ha mai negato di essere un anti-juventino. Il clima che troverebbe non sarebbe dei più teneri. Il suo prezzo, senza contropartite tecniche, dovrebbe essere anche più alto, circa 10 milioni. Anche il suo carattere non sembra dei più facili da gestire. Diamanti risulta essere molto più un’incognita rispetto a Lodi, acquistare entrambi non avrebbe molto senso. Tra i due meglio Lodi.

Bonera. Il difensore del Milan arriverebbe a zero, è duttile, è esperto, non è un fenomeno, ma non sarebbe un titolare. Prendere un panchinaro a zero quali problemi potrebbe comportare? Certo, l’affare Lucio non è stato, col senno di poi, un colpo di genio, ma c’è da dire che il difensore brasiliano, più volte, aveva dichiarato di volere più spazio. Bonera sembra essere, invece, un giocatore con meno pretese. Con Chiellini, Bonucci, Barzagli, Caceres, Peluso in rosa, un Bonera a ”zero euri” ci può anche stare.

In conclusione, gli acquisti di almeno due di questi giocatori (Lodi e Bonera), se confezionati insieme a quelli di giocatori di livello superiore, soprattutto in attacco, non sarebbero una pazzia. L’importante è non spendere troppo per poi togliere fondi per un attacco che per forza di cose dovrà ricevere una revisione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *