Un dolce per San Gennaro

Un dolce per San Gennaro

Domani martedì 19 luglio, sei pasticceri campani si sfideranno per creare il dolce più originale in onore di San Gennaro e del miracolo del suo sangue.

“San Gennà – Un dolce per San Gennaro” è il concorso di pasticceria che si terrà domani 19 luglio.

L’evento si terrà alle ore 19.00 sulla terrazza di Palazzo Petrucci.

6 pasticceri per San Gennaro

Sei pasticcieri in gara per celebrare il patrono di Napoli e il miracolo della liquefazione del suo sangue. Proprio per richiamare il sangue il dolce in concorso dovrà avere almeno un elemento rosso.

Il premio in palio per “San Gennà – Un dolce per San Gennaro” è un’opera del maestro artigiano Ferrigno e una fornitura di farina Mulino Caputo.

Ecco i concorrenti:

  • Marialaura Palomba, pastry chef del ristorante stellato “Il buco” di Sorrento
  • Stella Ricci, pastry chef della “Paticceria Stella” di Rotondi, in provincia di Avellino
  • Ulderico Carraturo, della pasticceria “Carraturo a Porta Capuana dal 1837”
  • Ciro Scogliamillo, della pasticceria “Poppella” di Napoli
  • Marco Infante, della pasticceria “Leopoldo 1940” di Napoli
  • Salvatore Gabbiano, di “Dulcis in Pompei”

Da mercoledì, sulla pagina Facebook tutti potranno proporre il nome da assegnare al dolce vincitore del contest in onore di San Gennaro. A chi saprà trovare quello più originale andrà in regalo una cena per due persone presso il ristorante “Il buco” e presso la pizzeria“Concettina ai tre Santi”, dove si potrà gustare la Fondazione San Gennaro, un pizza creata per l’occasione.