Un anno dalla nascita del COA di Napoli Nord, Mallardo: “Risultati incredibili”

Il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli nord traccia un bilancio del primo anno di attività attraverso un video pubblicato sui canali social

“Dopo un anno di consiliatura è tempo di bilanci. Abbiamo fatto qualcosa di unico in questo primo anno di vita del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord: abbiamo costituito un COA partendo da zero. Era una stanza vuota, allagata e senza suppellettili; oggi abbiamo realizzato un ufficio funzionante dove ogni avvocato può entrare e trovare risposta alle sue esigenze”.

Queste le parole di Gianfranco Mallardo, presidente del COA di Napoli Nord, in un video diffuso attraverso i canali social (disponibile all’indirizzo https://www.facebook.com/avvocatiuniticonmallardo/videos/803990603267004/) dove traccia un bilancio del primo anno di attività del neonato Ordine.

“Siamo partiti da zero – continua Mallardo – senza indicazioni operative, senza fondi, senza nemmeno un PC per poter operare. Oggi non abbiamo nulla di meno rispetto a nessun altro Ordine d’Italia”.

“Abbiamo dovuto incominciare a impostare – aggiunge Mallardo – il rapporto con i magistrati. L’Avvocatura era stata assente per troppo tempo. Abbiamo cominciato a costituire dei protocolli d’intesa e ancora molti ne sono in corso, dal gratuito patrocinio al funzionamento delle udienze civili. Sono stati regolamentati alcuni aspetti critici nei rapporti con i magistrati e i dirigenti degli uffici giudiziari”.

“Il Consiglio – sottolinea Mallardo – si è battuto per la tutela dell’Avvocatura, che passa anche per la tutela economica del lavoro dell’avvocato. Lo dimostrano le revoche di due bandi iniqui (Comune di Marano e di Portici) che prevedevano l’attività lavorativa non remunerata in alcuni casi”.

Tra i risultati conseguiti Mallardo cita l’attivazione di numerosi servizi e sportelli per migliorare l’attività lavorativa degli avvocati, come il TIAP; di aver predisposto dei fondi per attivare a breve gli istituti della Scuola Forense, dell’Istituto di sdebitamento, dell’Istituto di Mediazione. Fondamentale la realizzazione di un sito internet di alta qualità che permette di semplificare la vita dell’avvocato grazie a una forte digitalizzazione nella produzione della documentazione.

Per il futuro, il COA di Napoli Nord annuncia una rimodulazione degli uffici e degli spazi per renderli ancora più funzionali alle esigenze degli iscritti. Verrà anche migliorata la struttura telematica. E, grazie alla vittoria di un bando con Cassa Forense, verrà implementata anche la FAD (Formazione A Distanza) “in tempi brevissimi” promette Mallardo.

“Tutto quello che è stato possibile fare in un solo anno – conclude Mallardo – grazie alla volontà coesa di un gruppo di consiglieri, motore di un consiglio operativo e fattivo. Vogliamo portare avanti questo programma, ed è per questo che il mio invito è quello di votare la coalizione Avvocati Uniti per il COA di Napoli Nord”.

Nel video, inoltre, Mallardo conferma che la visita al Tribunale di Napoli Nord del ministro della giustizia Alfonso Bonafede (dallo stesso Mallardo invitato qualche settimana fa) avverrà all’inizio del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *