Un albero di Natale contro la ludopatia a Portici

L’albero di Natale della Comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Portici per sensibilizzare la comunità sul problema del gioco d’azzardo

Un albero di Natale privo di palline colorate ma addobbato con biglietti che recano la scrittaGratta e non vinci‘: è il messaggio che la Comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Portici in collaborazione con il Centro di ascolto antiusuradon Pino Puglisi‘ quest’anno lancia per sensibilizzare la comunità sul problema del gioco d’azzardo che spesso porta il giocatore alla dipendenza e a finire nelle mani di usurai per pagare i debiti.

 

Albero di Natale a Portici: “Gratta e non vinci”

Sull’albero che sarà esposto nel giardino della chiesa in via Diaz spiccano biglietti con su scritto ‘Gratta e non vinci – turnista per sempre‘, ideati dalla Compagnia Teatrale ‘Itineraria’, da anni impegnata a portare sulla scena temi di attualità sociale e civile con testi di denuncia. I componenti di Itineraria vogliono ‘‘far capire che l’unica scelta vincente è quella di ‘scommettere’ su se stessi, sulle proprie capacità, sul proprio lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *