Udinese-Napoli, altro tabù: gli azzurri non vincono dal 2007

Ad Udine il Napoli non vince dal 2007, quando si impose per 5-0

Sono ben 35 i precedenti tra l’Udinese ed il Napoli in quel di Udine – tra Serie A, B e Coppa Italia – e l’ago della bilancia tende inesorabilmente verso i bianconeri di Guidolin e Di Natale: 12 vittorie Udinese, 18 pareggi e solo 5 vittorie Napoli. Anche nei gol segnati i padroni di casa sono in netto vantaggio con 55 gol Udinese e soli 40 gol segnati dagli azzurri.

Gli azzurri non vincono dal 2007

Una trasferta senza dubbio molto insidiosa per gli azzurri che non vincono ormai al Friuli dal lontano 2 settembre 2007, quando si imposero con un roboante 0-5: le reti siglate da uno strepitoso Zalayeta (doppietta per lui), un giovanissimo Lavezzi, Domizzi e l’ex Sosa. Sebbene le vittorie del Napoli al Friuli sono pari al numero di dita in una mano, è altrettanto vero che l’Udinese non vince dal 2010 quando si imposero per 3-1 sugli azzurri; mattatore della serata fu un napoletano doc come Di Natale che piegò gli azzurri con una splendida tripletta, il gol del Napoli fu siglato dal solito Hamsik. Tripletta che si ripetè anche l’anno successivo con il risultato sempre fisso sul 3-1.

Vincere per l’orgoglio

Insomma il Napoli dovrà tirar fuori tutto il suo talento se vuole uscire indenne dal Friuli, vero e proprio tabù per gli azzurri da tanti anni ed inoltre, si dovrà contenere il talento del buon Di Natale che, seppur con qualche anno in più, è sempre pericoloso soprattutto quando vede azzurro. Benitez ed i suoi ragazzi sono avvisati, serve una prestazione da grande squadra. Sbagliare non è consentito non tanto per la classifica ma per l’orgoglio.