donna di 33 anni

Uccisa donna di 33 anni nel Napoletano: il marito si costituisce

Una donna di 33 anni è stata uccisa nella sua abitazione a Melito. Il marito della donna ha chiamato il suo avvocato dichiarando di volersi costituire.

Una donna di 33 anni è stata uccisa a colpi d’arma da fuoco nella sua abitazione a Melito, nel Napoletano. Il marito della donna ha chiamato il suo avvocato dichiarando di volersi costituire.

Una donna di 33 anni è stata uccisa nel Napoletano, a Melito. I carabinieri sono intervenuti d’urgenza in via Papa Giovanni XXIII, dopo un segnalazione al 112 di colpi d’arma da fuoco. I militari hanno trovato in un appartamento al quinto piano della palazzina al civico 49 il corpo della donna, incensurata, morta nella sua casa.

Il marito della donna, che ha dei precedenti, ha chiamato il suo avvocato dichiarando la volontà di costituirsi per l’omicidio, che sarebbe venuto per motivi passionali. La 33enne uccisa nel Napoletano era sposata ad aveva due figli: una ragazzina di 14 anni ed un maschio di sette anni.Viveva in un complesso di edilizia popolare della zona di via papa Giovanni, non lontano dal centro storico di Melito di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *