Uccide la madre colpendola con un corpo contundente e si costituisce

Uccide la madre e si costituisce. Un uomo di 32 anni ha ucciso la madre, al culmine di una lite, e poi si è costituito al locale commissariato di Polizia

Un uomo di 32 anni di cui non si conoscono le generalità ha ucciso la madre, al culmine di una lite, e poi si è costituito al locale commissariato di Polizia confessando il delitto. E’ accaduto a Pozzuoli. L’uomo ha colpito la donna, in casa, con un corpo contundente e con un coltello.

 

Uccide la madre al culmine di una lite e si costituisce

L’episodio si è verificato nei pressi dell’ospedale La Schiana. Nel vicino comune di Qualiano, il 3 maggio scorso, un 37enne affetto da crisi depressive uccise la madre e si barricò in casa: dopo nove ore di trattative i corpi speciali dei carabinieri fecero irruzione nell’appartamento, catturandolo vivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *