Turista violentata a Sorrento: flashmob per dire no alla violenza sulle donne

Circa duecento persone hanno preso parte al flash mob promosso a Sorrento contro la violenza sulle donne e a sostegno della turista violentata nel 2016

Circa duecento persone, tra loro diversi sindaci della Penisola Sorrentina, hanno preso parte al flash mob promosso ieri a Sorrento (Napoli) contro la violenza sulle donne e a sostegno della turista inglese stuprata dal branco nel 2016 in un albergo della zona.

 

Turista violentata a Sorrento: emesse cinque ordinanze di custodia cautelare

Violenza per la quale nelle scorse settimane sono state emesse cinque ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone. I manifestanti, che si sono riuniti in Corso Italia, esponevano cartelli con la scritta ‘Basta Violenza‘ e palloncini rossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *