pay tv

Truffa pay tv: scoperte schede domestiche in diversi locali della movida napoletana

Sette persone denunciate per aver utilizzato schede pay tv con contratto domestico nei loro locali della movida partenopea.

Nella truffa pay tv sono stati denunciate 7 persone, gestori di 8 locali della movida napoletana. L’accusa è di aver usato schede Sky e Mediaset, con un semplice contratto domestico, nei loro locali. La denuncia è così di diffusione abusiva in pubblico di trasmissioni ad accesso codificato senza accordo con il distributore.

Non solo a caccia di schede pay tv

I carabinieri nella notte hanno sopratutto identificato e multato 11 parcheggiatori abusivi, nonché sorpreso 9 persone alla guida di scooter o auto senza patente, mentre in 39 viaggiavano senza assicurazione.